Montelocco

Lambrusco Emilia IGP

vino frizzante rosso semi-secco

7,00

Premi
International Organic Wine Award – Medaglia d’Oro

Dai profumi riconoscibili di erbe aromatiche e amarene succose, dal gusto semi-secco fresco con tannini lievi. Vino da tutto pasto, in particolare con primi piatti succulenti come ravioli di carne con burro e salvia.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

SCHEDA TECNICA

COLORE

Rosso rubino con sfumature violacee

GUSTO

Semi-secco fresco con tannini lievi

TEMPERATURA DI SERVIZIO

10-12° C

BOUQUET

Profumi riconoscibili di erbe aromatiche e amarene succose

ABBINAMENTO

Da tutto pasto, in particolare con primi piatti succulenti come ravioli di carne burro e salvia

SCHEDA ORGANOLETTICA

UVE

Lambruschi nelle varietà di Salamino

TIPOLOGIA TERRENO

Argilloso sabbioso

VINIFICAZIONE

In rosso con fermentazione a temperatura controllata

GRADAZIONE ALCOLICA

11,5% vol.

ALTIMETRIA DEL VIGNETO

240 mt

RESA PER ETTARO

100 q.li

PRESA DI SPUMA

Metodo Charmat corto

ZUCCHERO RESIDUO

16 g/l

PRODOTTI CORRELATI

  • 20,00

    Metodo Classico Extra Brut Rosé

    Colore rosa antico, dal perlage fine. Al naso è intenso e complesso con note di piccoli frutti rossi, lievito e – in sottofondo – sentori di agrumi e rosa. In bocca risulta cremoso, sapido ed equilibrato. La struttura del Pinot Nero si esalta con mineralità tipica di questi terreni, donando piacevolezza di beva e una lunga persistenza. Ottimo aperitivo, e grazie alla sua struttura si abbina bene a piatti anche impegnativi (carni saporite, crostacei, formaggi a media stagionatura).

    Metodo Classico Extra Brut Rosé
  • 20,00

    Metodo Classico Brut

    Colore giallo paglierino, brillante, dal perlage fine.
    Al naso è fragrante, regala note di frutta a pasta bianca con sentori di crosta di pane a cui si aggiungono note di miele millefiori. In bocca risulta elegante, vellutato, dalle piacevoli note minerali, con una vena acida rinfrescante. Il corpo è solido ma senza eccessi, con un buon equilibrio fresco – sapido che invoglia il sorso. Si sposa con salumi della tradizione italiana, fragranti fritture ma è anche valido con frutti di mare, crostacei o carne bianca saltata in padella.

    Metodo Classico Brut
  • 14,00

    RÈŠ

    Il vino si presenta con una veste brillante color rubino e note violacee, dove spicca la sua giovinezza. Il naso ricorda piccoli frutti rossi croccanti: cassis, lampone, caramella alla ciliegia, note di rabarbaro. Il vino entra secco in bocca e con una bollicina fine, dotato di buon corpo e una buona freschezza che, uniti al tannino ben percettibile ma non invadente, invitano nuovamente al sorso lasciando un ricordo fruttato. Abbinamento: gnocco fritto e mortadella, il classico tortellino in brodo, pasta all’uovo con sughi di carne, salumi e parmigiano.

    RÈŠ
  • 12,00

    Cadelvento

    Dal profumo suadente, fragrante e persistente. Ricorda la rosa canina e susina matura. Dal corpo asciutto e avvolgente, fragrante con fondo elegante e pulito. Ideale come aperitivo, e trova un ideale abbinamento con piatti a base di crostacei nonché zuppe di pesce piuttosto saporite.

    Cadelvento
  • 9,50

    Graniers

    Dal profumo gradevole e aromatico di gelsomino e salvia, al palato risulta armonico e moderatamente secco. Ideale come aperitivo, con salumi e piatti a base di uova, pesce saporito nonché formaggi moderatamente stagionati.

    Graniers
  • 10,00

    Marchese Manodori

    Gradevolmente fruttato e speziato, ricorda viole e ciliegie mature, accompagnato da una gentile nota di chiodo di garofano e pepe. Di medio corpo con tannino vivace, armonico, fresco ed elegante. Da tutto pasto, in particolare con primi piatti succulenti, salumi e costine di maiale alla griglia.

    Marchese Manodori
  • 7,00

    Montelocco

    Dai profumi riconoscibili di erbe aromatiche e amarene succose, dal gusto semi-secco fresco con tannini lievi. Vino da tutto pasto, in particolare con primi piatti succulenti come ravioli di carne con burro e salvia.

    Montelocco
  • 24,00

    T.E.R.S.

    All’esame visivo si manifesta con un colore rosso rubino. Il naso si muove intorno a sensazioni eleganti, dove insieme alla frutta rossa emergono interessanti note di spezie dolci. All’assaggio è morbido, fresco, equilibrato; chiude con un finale dotato di un’ottima persistenza. Ottimo con piatti di carne rossa, preparazioni in umido, bolliti, ma anche carni bianche, selezioni di formaggi e primi piatti con sughi elaborati.

    T.E.R.S.
  • 10,00

    Rubino del Cerro

    Bouquet ampio, pulito e fruttato. Ricorda marasche, frutti di bosco e prugna matura con piacevoli note di spezie scure. Al palato risulta corposo, sapido ed armonico. Di grande stoffa e lunga persistenza gusto-olfattiva. Ottimo a tutto pasto e in particolare con primi elaborati, carni rosse e bolliti.

    Rubino del Cerro